30 1/5/2020 10:28 PM
Apro questo topic per raccogliere le mie esperienze di coltivazione di questa meravigliosa pianta.
Non pretende di essere una guida o qualcosa del genere (anche perchè non sono un grande coltivatore, anzi sono un novizio), semplicemente monitorerò la crescita delle mie piante e racconterò i miei incidenti di percorso in modo che possa essere d'aiuto per qualcuno e io stesso non ripeta i miei errori.
Per contestualizzare: vivo in Toscana, ho alta umidità tutto l'anno e vento di mare, temperature massime annue sui 34/35, temperature minime sullo 0 o al massimo -2
Inizio con foto del mio primo Cephalotus (in realtà è il secondo, ma del primo parlerò tra poco). Acquistato dal buon Andrea di Giardino Carnivoro. E' un clone molto robusto proveniente dalla Danimarca.
Mi è arrivato verso Aprile (la prima foto è di Aprile/Maggio).
La seconda foto mostra la pianta verso fine estate e la terza foto lo mostra verso ottobre.
Inizialmente lo ho posto in zona mezzosole per farlo ambientare, spostandolo piano piano verso zona di sole pieno. Innaffiavo con acqua nel sottovaso e facevo asciugare per poi riempire di nuovo. La pianta cresceva, anche se lentamente, mentre un altro cepha (molto piccolo) è morto per il troppo caldo per probabile ristagno. Questa pianta invece (probabilmente salvata dall'altezza del vaso e dalla presenza di sabbia di quarzo nel substrato) è sopravvissuta. Ho cambiato subito (sotto la guida di Andrea Amici XD ) sistema di innaffiatura, iniziando a bagnare periodicamente dall'alto, inizialmente bagnavo ogni 2 giorni adesso una volta a settimana. Il cephalotus dopo questo cambio ha iniziato a crescere veramente bene e in maniera sensibilmente più celere.

Ho anche delle foto più recenti che metterò nei prossimi giorni, adesso ovviamente ha rallentato un po' la crescita per il freddo ma cresce sempre.