Luigi's Mansion 2 HD Vieni ad acchiappare i fantasmi con noi su Award & Oscar!




New Thread
Reply
Cerca nel forum
Tag discussione
Discussioni Simili   [vedi tutte]
 
Previous page | 1 | Next page
Print | Email Notification    
Author

Alcune info sulla Dionea

Last Update: 7/20/2023 11:51 AM
7/12/2023 3:26 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
Post: 12
Registered in: 6/25/2017
Location: MILO
Age: 44
Gender: Male
Membro Capensis
OFFLINE
Ciao
Mi è capitato di leggere che la Dionea non bisogna mai annaffiarla dall'alto. Deve prendere acqua solo dal sottovaso........ma in natura quando piove, la Dionea non riceve acqua dall'alto?

La Dionea esige diverse ore di sole diretto al giorno, e va tenuta sempre acqua nel sottovaso?

Quando la Dionea resta al sole parecchio tempo, l'acqua nel sottovaso non rischia di riscaldarsi, nuocendo la Dionea stessa?
7/13/2023 7:16 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
Post: 682
Registered in: 12/12/2019
Age: 36
Gender: Male
Membro Heliamphora
OFFLINE
Ciao, buongiorno.. un sacco di belle domande..

Bene, io partirei col dire che confrontare ciò che avviene in natura con ciò che succede in coltivazione non ha molto senso. Ci sono così tanti fattori che differiscono... La prima cosa che mi viene in mente è che una dionaea in fiore fa centinaia di semi, io vento li sparpaglia e ne nascono centinaia di piantine... Di queste solo quelle più forti e fortunate ad esser spuntate nel punto esatto con condizioni giuste andranno avanti. Noi invece quando compriamo una pianta ne prendiamo una, sola e singola, e quella deve andare avanti a tutti i costi...

Ad ogni modo, per le annacquature dall'alto ci sono diverse scuole di pensiero. La maggior parte dei coltivatori credo sia per acqua solo dal sottovaso, mai dall'alto.
Io personalmente mi dissocio da questo pensiero ed amo annacquare dall'alto. Secondo me l'acqua cadendo dall'alto si ossigena di più e spinge meccanicamente bollicine di aria nel substrato, rallentando i processi di decomposizione e tenendo il substrato più fresco. Ad ogni modo è un'idea mia, magari qualcuno ci darà ragioni molto più valide per annacquare dal sottovaso... tra l'altro non sono un passionista di dionaea, ma annacquo dall'alto tutte le mie piante, incluse quelle collose (drosera, byblis, drosophyllum e pinguicula), la cui colla viene lavata via insieme alle vecchie prede, ma si riforma nel giro di poche ore. Sembrano gradire molto.

Per quanto riguarda luce, acqua e calore.. si, la dionaea ha bisogno di stare permanentemente in substrate bagnato ed ha bisogno di tanta luce. Non mi sono mai addentrato a fondo nello studio di dionaea, ma a quanto ho capito anche qui ci sono discordanze nelle linee di pensiero. Alcuni cercano di far notare che la luce che arriva alle dionaea in natura è molto filtrata dalla vegetazione circostante, che è generalmente molto più alta della dionaea stessa.
Io in estate le tengo al sole per qualche ora al giorno (non ho altre possibilità) ma hanno comunque un telo ombreggiante.

Hai perfettamente ragione nel dire che se l'acqua si riscalda la pianta soffre. Io di solito cerco di "nascondere" vasi e sottovasi dal sole, tenerli ombreggiati e fare in modo che il sole picchi solo sulla pianta.
Un altro metodo potrebbe essere quello di aumentare la superficie per aumentare l'evaporazione (processo che raffredda molto efficacemente), per cui usare vasi grandi.
7/13/2023 1:55 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
Post: 60
Registered in: 11/4/2021
Location: FOLIGNO
Age: 23
Gender: Male
Membro Dionaea
OFFLINE
Pana13, 13/07/2023 07:16:

Ciao, buongiorno.. un sacco di belle domande..

Bene, io partirei col dire che confrontare ciò che avviene in natura con ciò che succede in coltivazione non ha molto senso. Ci sono così tanti fattori che differiscono... La prima cosa che mi viene in mente è che una dionaea in fiore fa centinaia di semi, io vento li sparpaglia e ne nascono centinaia di piantine... Di queste solo quelle più forti e fortunate ad esser spuntate nel punto esatto con condizioni giuste andranno avanti. Noi invece quando compriamo una pianta ne prendiamo una, sola e singola, e quella deve andare avanti a tutti i costi...

Ad ogni modo, per le annacquature dall'alto ci sono diverse scuole di pensiero. La maggior parte dei coltivatori credo sia per acqua solo dal sottovaso, mai dall'alto.
Io personalmente mi dissocio da questo pensiero ed amo annacquare dall'alto. Secondo me l'acqua cadendo dall'alto si ossigena di più e spinge meccanicamente bollicine di aria nel substrato, rallentando i processi di decomposizione e tenendo il substrato più fresco. Ad ogni modo è un'idea mia, magari qualcuno ci darà ragioni molto più valide per annacquare dal sottovaso... tra l'altro non sono un passionista di dionaea, ma annacquo dall'alto tutte le mie piante, incluse quelle collose (drosera, byblis, drosophyllum e pinguicula), la cui colla viene lavata via insieme alle vecchie prede, ma si riforma nel giro di poche ore. Sembrano gradire molto.

Per quanto riguarda luce, acqua e calore.. si, la dionaea ha bisogno di stare permanentemente in substrate bagnato ed ha bisogno di tanta luce. Non mi sono mai addentrato a fondo nello studio di dionaea, ma a quanto ho capito anche qui ci sono discordanze nelle linee di pensiero. Alcuni cercano di far notare che la luce che arriva alle dionaea in natura è molto filtrata dalla vegetazione circostante, che è generalmente molto più alta della dionaea stessa.
Io in estate le tengo al sole per qualche ora al giorno (non ho altre possibilità) ma hanno comunque un telo ombreggiante.

Hai perfettamente ragione nel dire che se l'acqua si riscalda la pianta soffre. Io di solito cerco di "nascondere" vasi e sottovasi dal sole, tenerli ombreggiati e fare in modo che il sole picchi solo sulla pianta.
Un altro metodo potrebbe essere quello di aumentare la superficie per aumentare l'evaporazione (processo che raffredda molto efficacemente), per cui usare vasi grandi.

io le ho sempre innaffiate da sotto per una questione di comodità, la mia dionaea se ne sta felice con i suoi due centimetrozzi di acqua piovana, alla fine la terra va cambiata ogni anno per loro.
Credo che il fatto che molti demonizzino le innaffiature dall'alto dipenda dal fatto che per molte piante, non strettamente carnivore, bagnare le foglie può dar vita a infezioni fungine, sono cose che si vedono spesso per chi ha piante da giardino, dopo una pioggia estiva spesso si trattano con il rame, altrimenti si ammalano, le dionee con il rame non vanno molto d'accordo, quindi si cerca di lavorare più sulla prevenzione.
Senza contare l'effetto lente solare delle goccioline sulle foglie, che in periodi molto caldi possono portare a scottature.
Poi è anche questione di clima, quelle che funziona qua può non funzionare da altre parti.
Io tengo quasi tutte le carnivore da esterni in pieno sole tutto il giorno, nessun ombreggiante per ora, qua fa caldo l'estate(35-36 gradi in questo periodo), ma non ho mai avuto problemi di surriscaldamento dell'acqua, forse dipende dal fatto che i sottovasi sono piccoli e quindi la superficie che può assorbire i raggi del sole è ridotta, inoltre il tavolo e molti vasi sono bianchi questo riduce ulteriormente l'assorbimento di calore, quello che posso constatare è che molta acqua evapora\viene bevuta dalle piantine, che crescono bene
7/14/2023 7:33 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
Post: 46
Registered in: 3/3/2023
Location: BOLOGNA
Age: 33
Gender: Male
Membro Capensis
OFFLINE
Ciao
io le dionee le annaffio dal basso per questione di comodità, avendole in vasche con altre piante è molto più pratico riempire il contenitore. Comunque nebulizzo abbondantemente a pioggia per tutta l'estate... secondo me dare acqua da sopra non è un grosso problema.
Per quanto riguarda sole e temperature, io quando ho iniziato ed avevo poche piante le tenevo su un davanzale a sud senza nessuna schermatura, d'estate soffrivano tanto.
Come già fatto notare, vedendo le foto dell'habitat originario si nota come le dionee stiano sì al sole, ma siano spesso circondate da vegetazione più alta, oltretutto per quanto possa picchiare il sole le temperature del substrato e dell'acqua di una torbiera non credo possano mai raggiungere quelle di un sottovaso al sole estivo di mezzogiorno.
Io tenendo le piante con un'ombreggiante bianco e mettendo i vasi tra quelli delle sarracenie più alte ho notato che stanno decisamente meglio...ed in generale mi pare che un po' tutte le piante beneficiano di un'ombreggiatura anche leggera e dell'acqua fresca.
Non metto però in dubbio che possano esserci altri metodi validi di coltivarle perchè l'espressione sole diretto è estremamente vaga ed è influenzata da tantissimi fattori (latitudine, se si sta in città o in campagna, dimensione di vasi e sottovasi etc.... )
7/14/2023 7:39 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
Post: 62
Registered in: 11/4/2021
Location: FOLIGNO
Age: 23
Gender: Male
Membro Dionaea
OFFLINE
Alla fine si tratta solo di trovare un metodo che funzioni per le proprie piante, anche perchè non è così semplice imitare le condizioni naturali, bisogna adattarsi alle proprie possibilità,che comunque la dionaea è molto resistente e si adatta a molte condizioni diverse
7/14/2023 10:35 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
Post: 1,865
Registered in: 11/19/2011
Location: SESTO SAN GIOVANNI
Age: 31
Gender: Male
Trifide
OFFLINE
Concordo con quanto detto sopra, io bagno in entrambi i modi e comunque le mie piante sono esposte alla pioggia. L'unica cosa è che con i temporali forti alcune trappole magari si chiudono, ma non è un dramma.


La mia Growlist
7/19/2023 11:12 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
Post: 12
Registered in: 6/25/2017
Location: MILO
Age: 44
Gender: Male
Membro Capensis
OFFLINE
Allora annaffierò anche dall'alto........anche se continuo a nn capire per quale motivo alcuni sconsigliano.

Ringrazio tutti per le utili informazioni.
7/20/2023 11:51 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
Post: 70
Registered in: 11/4/2021
Location: FOLIGNO
Age: 23
Gender: Male
Membro Dionaea
OFFLINE
@Orodon principalmente credo siano pregiudizi radicati fra i coltivatori, comunque la pianta di sicuro non risente se la innaffi da sopra
Admin Thread: | Close | Move | Delete | Modify | Email Notification Previous page | 1 | Next page
New Thread
Reply

Feed | Forum | Bacheca | Album | Users | Search | Log In | Register | Admin
Create your free community and forum! Register to FreeForumZone
FreeForumZone [v.6.1] - Leggendo la pagina si accettano regolamento e privacy
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 10:49 PM. : Printable | Mobile
Copyright © 2000-2024 FFZ srl - www.freeforumzone.com