dove tenere semi dionaea, drosere, sarracenie e sfagno in inverno

CosimoSangalli
00Wednesday, September 25, 2019 10:12 PM
Buongiorno, non sapendo in che sezione scrivere dato che si tratta di specie diverse ho scelto la sezione dionee, spero possiate risolvermi questo dubbio: questa estate ho seminato semi di dionaea, drosere (diverse specie: capensis, nidiformis, adelae, madagascariensis, filiformis, binata) e, recentemente anche semi di sarracenie.
Finora ho sempre tenuto i semi all'esterno in giardino (niente serra) mentre lo sfagno dentro una serretta dove tengo anche nepenthes che è più umida (serretta posta anch'essa in giardino, zona ombreggiata per non far salirre troppo temperature). Ho alcune domande per la posizione in inverno:
1. i semi di dionaea li tengo fuori come le dionaea adulte che devono andare in riposo vegetativo o meglio porle in casa in luogo più caldo?
2. e i semi di drosera?
3. i semi di sarracenia ho letto cbe devono stratificare, io li ho appena seminati e pensavo di tenerli fuori all'esterno per farli stratificare...corretto?
4. lo sfagno dove lo metto? come detto in primavera/estate sta sempre in giardino ma dentro serretta insieme a nepenthes per avere più umidità. In inverno le nepenthes, per tenerle al caldo, le porto in casa dentro a a scatole di plastica (dei "simil terrari" molto semplici, per tenerle al caldo)... per quanto riguarda lo sfagno dove mi consigliate di tenerlo? in giardino tipo le dioneee/sarracenie adulte? in casa al caldo come nepenthes? o in zona intermedia tipo un box con temperature che non scendono sotto lo 0?
Francia93
00Thursday, September 26, 2019 12:39 PM
Io le dionaee non le ho mai seminate, ma solo riprodotte da talea. Le talee le tengo fuori esattamente come le piante madri in serra fredda. Stessa cosa per le drosere e lo sfagno. Lo sfagno resiste a temperature molto basse senza alcun problema, tienilo pure fuori. I semi di sarracenia devono proprio prendere freddo per germinare. Io di solito semino intorno a fine dicembre e lascio tutto fuori al freddo (Una volta persino sotto la neve), l'anno ho dovuto accendere qualche candelina dentro la serra per alzare la temperatura alle drosere di un paio di gradi. La mia serra fredda è costituita da un banalissimo telo trasparente da supermercato, quindi il freddo non lo para proprio, evita solo le gelate.
CosimoSangalli
00Wednesday, October 2, 2019 6:59 PM
Re:
Francia93, 26/09/2019 12.39:

Io le dionaee non le ho mai seminate, ma solo riprodotte da talea. Le talee le tengo fuori esattamente come le piante madri in serra fredda. Stessa cosa per le drosere e lo sfagno. Lo sfagno resiste a temperature molto basse senza alcun problema, tienilo pure fuori. I semi di sarracenia devono proprio prendere freddo per germinare. Io di solito semino intorno a fine dicembre e lascio tutto fuori al freddo (Una volta persino sotto la neve), l'anno ho dovuto accendere qualche candelina dentro la serra per alzare la temperatura alle drosere di un paio di gradi. La mia serra fredda è costituita da un banalissimo telo trasparente da supermercato, quindi il freddo non lo para proprio, evita solo le gelate.




ok... altre domande:
1. sfagno fuori al freddo e ok, ma meglio se in ambiente umido (tipo una serretta fredda) o fuori all'aperto in ambiente più "secco" (magari in un po' al coperto per evitare le grosse gelate dato che sono vicino milano)?
2. ok le drosere le tieni in serrafredda... ma per quanto riguarda i semi di drosera e le talee?? non sono un po' delicate per essere tenute fuori al freddo (anche se in serra fredda)?
3. stessa domanda x i semi di dionea? fuori al freddo come le adulte o in casa o in serra fredda esterna? tu non hai mai seminato dionaee hai detto quindi per questa terza domanda mi rivolgo ad altri :)
egiziano.
00Wednesday, October 2, 2019 7:41 PM
Cosa intendi per semi di dionea e drosera? che hai seminato da poco, o sono gia nate le piccole piantine?
Egiziano.
Francia93
00Thursday, October 3, 2019 11:25 AM
Guarda lo sfagno in natura non sta esattamente in ambienti caldi, ma sotto alla neve, in Italia lo trovi spesso nelle zone di montagna 😁 se vuoi evitargli delle gelate lo puoi mettere in serra fredda, ma ti consiglio di non portarlo in casa.
Io le talee le tengo nello stesso vaso della pianta madre, quindi per forza di cose stanno fuori al freddo, stessa cosa delle drosere. Anche le giovani sarracenie (quelle sì, mi nascono da seme) le tengo fuori in serra fredda. Porto dentro casa solo le nepenthes in pratica. 😊 Non sono piante così delicate come può sembrare. Io preferisco sempre far fare il riposo invernale a tutte, ho visto che in primavera ributtano e sono molto più in salute.
CosimoSangalli
00Sunday, October 6, 2019 12:06 PM
Re:
Francia93, 03/10/2019 11.25:

Guarda lo sfagno in natura non sta esattamente in ambienti caldi, ma sotto alla neve, in Italia lo trovi spesso nelle zone di montagna 😁 se vuoi evitargli delle gelate lo puoi mettere in serra fredda, ma ti consiglio di non portarlo in casa.
Io le talee le tengo nello stesso vaso della pianta madre, quindi per forza di cose stanno fuori al freddo, stessa cosa delle drosere. Anche le giovani sarracenie (quelle sì, mi nascono da seme) le tengo fuori in serra fredda. Porto dentro casa solo le nepenthes in pratica. 😊 Non sono piante così delicate come può sembrare. Io preferisco sempre far fare il riposo invernale a tutte, ho visto che in primavera ributtano e sono molto più in salute.




egiziano., 02/10/2019 19.41:

Cosa intendi per semi di dionea e drosera? che hai seminato da poco, o sono gia nate le piccole piantine?
Egiziano.



1. Rispondo a Egiziano: per semi di dionea e drosera intendo semi seminati da qualche mese... a giugno in pratica... e stanno iniziando adesso a buttar fuori le piantine. Meglio fuori come le piante adulte o in casa dato che sono piantine "deboli"?
2. E per quanto riguarda le talee di drosera? che mi dici Egiziano? fuori o in casa?
3. Ok per lo sfagno ho capito che è meglio tenerlo fuori... ma è meglio tenerlo fuori in una zona più umida (tipo appunto una serra fredda) o fuori in pieno giardino in clima più secco? Necessità di umidità?
egiziano.
00Sunday, October 6, 2019 5:01 PM
Per le piccole piantine che stanno nascendo ora,meglio internamente, con molta luce, ma con temperature almeno fresche, tipo garage, o fondino, o in casa in stanza non riscaldata, un po di freddo lo possono prendere, ma non le gelate, per lo sfagno puoi tenerlo dove vuoi, basta che sia esterno, in natura sopporta anche lunghe gelate, ma non muore, il fatto che ci sia sempre molta acqua non ha problemi di umidità.
Egiziano.
CosimoSangalli
00Sunday, October 13, 2019 9:03 AM
Re:
egiziano., 06/10/2019 17.01:

Per le piccole piantine che stanno nascendo ora,meglio internamente, con molta luce, ma con temperature almeno fresche, tipo garage, o fondino, o in casa in stanza non riscaldata, un po di freddo lo possono prendere, ma non le gelate, per lo sfagno puoi tenerlo dove vuoi, basta che sia esterno, in natura sopporta anche lunghe gelate, ma non muore, il fatto che ci sia sempre molta acqua non ha problemi di umidità.
Egiziano.




1. ok perfetto per le piantine allora meglio casa o garage... niente esterno... questo vale sia per le piantine di dionaes che per le drosere (ho piantine appena nate di madagascariensis, capensis, binata, filiformis, nidiformis, aliciae, spatulata).
2. ok lo sfagno lo tengo fuori, non teme il freddo... ma meglio un ambiente umido tipo serra fredda o semplicemente all'esterno in giardino? ho a disposizione entrambe le opzioni
egiziano.
00Sunday, October 13, 2019 1:12 PM
Tutte le piantine nate da poco meglio in casa,o stanza non riscaldata, sempre molta luce, e sole se è possibile.Questo per il primo anno, perchè sono piccole, poi tra le drosere, alcune potranno stare fuori in inverno, quando saranno cresciute, il prossimo anno.
Per lo sfagno vivo, puoi tenerlo in serra fredda,non fare mai mancare l'acqua, e starà benissimo.
Egiziano.
Questa è la versione 'lo-fi' del Forum Per visualizzare la versione completa click here
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 1:01 AM.
Copyright © 2000-2021 FFZ srl - www.freeforumzone.com