Ci sono tantissime cose hanno sconfitto lo scorrere del tempo, vieni a parlarne su Award & Oscar.




New Thread
Reply
Cerca nel forum
Tag discussione
Discussioni Simili   [vedi tutte]
 
Previous page | 1 | Next page
Print | Email Notification    
Author

U. reniformis, metodo di coltivazione

Last Update: 10/11/2021 8:51 AM
10/9/2021 10:16 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
Post: 1,327
Registered in: 3/10/2010
Location: ROBBIATE
Age: 36
Gender: Male
Gran carnivoro
OFFLINE
Di Scorpio87
Temperature minime raggiunte: 9°C

Temperature massime raggiunte: 35°C (e forse più)

Substrato:
-un primo strato di torba / perlite / barck in parti uguali
-in superficie abbondante sfagno vivo

Luce:
-nella bella stagione esposte a luce solare filtrata (ombreggiante e pannelli in policarbonato alveolare della serra)
-nella stagione fredda sfrutto la luce di una finestra compensata da luce artificiale (lampade a luce bianca + lampade fitostimolanti)

Livello idrico:
Mantengo sempre un livello di 5cm circa di acqua, ma ritengo che questo fattore sia poco rilevante, o meglio; l'importante è che il substrato e lo sfagno rimangano sempre umidi, mentre una situazione di ammollo è utile più per una nostra questione pratica che per la pianta stessa.

Descrizione della coltivazione:

Coltivata in un vaso quadrato di 15 x 15 alto 15, nella bella stagione la tengo in serra, in posizione molto luminosa ma senza luce solare diretta, sotto nebulizzazione a pioggia e con ristagno di 5cm circa.
Con l'arrivo del freddo la sposto in growroom, con temperature minime che non scendono sotto i 12°C.

Considerazioni personali:

Questa Utricularia si dimostra una pianta molto tenace, che perdona molti errori di coltivazione, come poca luce o poca umidità dell'aria, oltre che eventuali brevissime disidratazioni.
L'importante è quello di non far prendere loro gelate, ed utilizzare la giusta acqua.
Ma per poter ottenere una fioritura, nella maggior parte dei cloni (ve ne son alcuni di ben più facile fioritura), occorre dar loro una elevata quantità di luce, e (parere molto personale) un periodo fresco durante l'anno.
Caratteristica comune di questa pianta, sta nel fatto che dai buchi sottostanti il vaso tende spesso ad uscire con nuove radici, oltre che essere affascinanti da osservare, vista la presenza delle classiche grosse trappole; è una situazione molto utile per la sua propagazione, essendo queste radici facilmente staccabili.

Foto:



[Edited by scorpio87 10/9/2021 10:25 AM]
10/10/2021 9:33 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
Post: 415
Registered in: 2/3/2014
Location: SABAUDIA
Age: 26
Gender: Male
Membro Cephalotus
OFFLINE
grazie mille! Davvero utile!

Quindi, in estate, che stia in ammollo, o con cinque cm d'acqua, non cambia niente, giusto?.

Per comodità, come per sarracenie e dionee, dovendo stare molto via per motivi di studio, allago tutto e lascio meno impicci possibili ai miei genitori. 😂😂

Seconda domanda: io l'ho acquistata da poco, per adesso la terrò con poca acqua costante nel sottovaso: siccome è sprovvista di sfagno, posso mettercelo semplicemente sopra?

Grazie, magari tra qualche giorno, quando arriverà, posterò una foto
Andrea

Galleria su IG: https://www.instagram.com/purpurea098/
10/11/2021 6:52 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
Post: 1,331
Registered in: 3/10/2010
Location: ROBBIATE
Age: 36
Gender: Male
Gran carnivoro
OFFLINE
Re:
andrea.giordano, 10/10/2021 21:33:

grazie mille! Davvero utile!

Quindi, in estate, che stia in ammollo, o con cinque cm d'acqua, non cambia niente, giusto?.

Per comodità, come per sarracenie e dionee, dovendo stare molto via per motivi di studio, allago tutto e lascio meno impicci possibili ai miei genitori. 😂😂

Seconda domanda: io l'ho acquistata da poco, per adesso la terrò con poca acqua costante nel sottovaso: siccome è sprovvista di sfagno, posso mettercelo semplicemente sopra?

Grazie, magari tra qualche giorno, quando arriverà, posterò una foto






Puoi lasciarla in ammollo come lasciarla senza acqua nel sottovaso, l'importante come scritto, è che il substrato rimanga sempre umido, ma questo dipende dalle proprie possibilità di coltivazione.
Io nebulizzo costantemente in serra, quindi potrei permettermi di lasciarle senza sottovaso.
Ma in assenza di ciò e magari con scarsa esperienza, meglio tenerla in acqua.
Anche il livello idrico dipende dalle esigenze, basta non sommergere la parte fogliare.

Per lo sfagno puoi tranquillamente metterlo sulla superficie del substrato!
10/11/2021 8:51 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
Post: 416
Registered in: 2/3/2014
Location: SABAUDIA
Age: 26
Gender: Male
Membro Cephalotus
OFFLINE
Grazie mille per il post e per la risposta! 😊
Andrea

Galleria su IG: https://www.instagram.com/purpurea098/
Admin Thread: | Close | Move | Delete | Modify | Email Notification Previous page | 1 | Next page
New Thread
Reply

Feed | Forum | Bacheca | Album | Users | Search | Log In | Register | Admin
Create your free community and forum! Register to FreeForumZone
FreeForumZone [v.6.1] - Leggendo la pagina si accettano regolamento e privacy
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 4:58 AM. : Printable | Mobile
Copyright © 2000-2024 FFZ srl - www.freeforumzone.com