New Thread
Reply
Cerca nel forum
Tag discussione
Discussioni Simili   [vedi tutte]
Sui Cephalotus giganti (5 posts, agg.: 7/28/2019 9:39 PM)
 
Previous page | 1 | Next page
Print | Email Notification    
Author

Sui Cephalotus giganti, parte seconda.

Last Update: 7/6/2019 7:31 PM
1/15/2019 6:51 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
Post: 722
Registered in: 10/6/2008
Location: MARZABOTTO
Age: 49
Gender: Male
Membro Heliamphora
OFFLINE
1/15/2019 8:22 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
Post: 591
Registered in: 3/28/2014
Location: UDINE
Age: 33
Gender: Male
Membro Cephalotus
OFFLINE
Discussione interessantissima e splendide foto!! Grazie Andrea!!! [SM=x349151]
P.s: Andrea, ti inserisco il commento che non sono riuscito ad aggiungere su “Il Pigliamosche”:

Molto interessante Andrea!!! Io ho preso da poco l’edizione revisionata di “The Savage Garden” di Peter D’Amato, libro che consiglio a tutti... a pagina 213 dell’opera c’è un passo che ha colpito la mia attenzione, e che provo a tradurre:
“Se sei interessato ai cultivars grandi, è interessante notare che Damon Collingsworth ha cresciuto Cephalotus typical fino a una taglia molto grande a California Carnivores con l’applicazione occasionale del fertilizzante fogliare Maxsea” (io non intendo qui fare pubblicità a questo fertilizzante; preciso solo che a detta di Peter D’Amato è il fertilizzante migliore e più sicuro per le piante carnivore).
Se io non ho frainteso il passo, con le parole “large cultivars” e “has grown typical Cephalotus to a very large size”, Peter D’Amato intende riferirsi principalmente alle dimensioni degli ascidi... se così fosse, e la sua osservazione fosse corretta, ció significherebbe che tra i fattori che incidono significativamente sulle dimensioni degli ascidi un ruolo importante sarebbe svolto dal nutrimento assorbito dalla pianta... il che, peraltro, sembra logico e plausibile... che ne pensate?
[Edited by Argo88 1/15/2019 8:59 PM]
1/16/2019 2:31 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
Post: 722
Registered in: 10/6/2008
Location: MARZABOTTO
Age: 49
Gender: Male
Membro Heliamphora
OFFLINE
Fantastico Serse!

Quello che si evince da tutte queste considerazioni, è che questa straordinaria pianta ha ancora tanti misteri per chiunque e molti suoi aspetti siano tuttora da esplorare!

Troppo fascino.

un abbraccione!

AndreA Il Pigliamosche
1/17/2019 6:47 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
Post: 86
Registered in: 9/14/2016
Location: ALESSANDRIA
Age: 27
Gender: Male
Membro Dionaea
OFFLINE
Bellissimo, come al solito... È proprio vero, questa pianta ha ancora molti misteri...
Ciao Andrea!
2/6/2019 1:02 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
Post: 609
Registered in: 3/28/2014
Location: UDINE
Age: 33
Gender: Male
Membro Heliamphora
OFFLINE
Ciao Andrea, ciao ragazzi!
Volevo continuare questa discussione sui “cephalotus giganti”.
Oggi ho avuto il piacere di sentire Harro, grande coltivatore tedesco di cephalotus, esperto di tillandsia (ne ha scoperte 3 specie) e con il quale condivido la passione per animaletti come rane freccia, mantidi, gechi e camaleonti... da anni coltiva cephalotus, e ha davvero moltissimi cloni, anche i più introvabili.. alla mia domanda “che dimensioni puó raggiungere l’ascidio di un cephalotus typical”, ha risposto: “ho avuto ascidi di 6,5 cm in un clone normale proveniente da Carow che ho comprato alcuni anni fa nel garden center OBI”.
Ha poi aggiunto che “la pianta presenta sia ascidi molto grandi che ascidi più piccoli” e che “nei ‘giants’ non riscontra sempre ascidi grandi, spesso restano piccoli”.
La pianta, di cui allego una foto, è coltivata in un vaso di 21x19x12 cm (lunghezza x larghezza x altezza) in un substrato composto principalmente da torba, con l’aggiunta di sabbia e perlite.
Ho riportato questi dati perchè penso che confermino l’ipotesi che le condizioni di coltivazione influiscano incredibilmente su dimensioni, colore e forma degli ascidi, e forse veramente non esistono cloni “giganti” in assoluto, ma solo piante che, se coltivare in maniera eccellente, sono maggiormente predisposte a produrre ascidi di notevoli dimensioni.
È quasi superfluo aggiungere che tutti i miei cloni che finora hanno prodotto ascidi adulti (per lo più typical, un european Hummer Giant) non hanno mai superato i 3 cm di grandezza... e specialmente uno di questi typical l’ho comprato che aveva ascidi larghi e di circa 4 cm, e ora, nelle mie condizioni (senza serra, quindi con umidità bassa, sole diretto) ha ascidi più stretti e che non superano i 2,5 cm.
Vi allego la foto del bellissimo cephalotus di Harro.. le piantine cerchiate sono nate da seme😀
2/6/2019 7:46 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
Post: 94
Registered in: 9/14/2016
Location: ALESSANDRIA
Age: 27
Gender: Male
Membro Dionaea
OFFLINE
Stupende...mamma mia!!
3/2/2019 9:02 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
Post: 1,184
Registered in: 4/14/2007
Location: COMO
Age: 48
Gender: Male
Gran carnivoro
OFFLINE
Grazie Andrea! Articoli molto interessanti.
Da quando 3 anni fa ho riconminciato un po a coltivare mi sono trovato di fronte a decine e decine di cloni (nuovi?) di cui tanti anche con luogo di provenienza (probabilmente arrivati da Allen Lowrie?) e sinceramente fatico a racapezzarmi :)
Sul forum UK 2 anni fa cercavo una talea di un Cephalotus "giant" e uno dei coltivatori esteri che hanno tanti cloni (sinceramente non ricordo piu chi) mi proponeva talee con luogo di provenienza, io lo ringraziai ma gli dissi che cercavo cloni giganti al che lui mi disse che erano tutti giant.
A vedere le foto dei Cephalotus con luogo di provenienza mi sembrano molto belli (sicuramente come dite voi le caratteristiche dipendono dalla coltivazione) ma sono davvero giant?

Colgo l'occasione anche per farvi un altra domanda, vorrei provare anche io a coltivare qualche pianta con tanta sabbia silicea ma non sono mai riuscito a trovarla a buoni prezzi, dove la comprate voi?
CARNIVORE LARIANE, Il mio Blog QUI





3/4/2019 2:54 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
Post: 730
Registered in: 10/6/2008
Location: MARZABOTTO
Age: 49
Gender: Male
Membro Heliamphora
OFFLINE
Andrea, ciao!
Sei sempre attivissimo, grande!

La sabbia silicea la trovi con buona facilità presso i rivenditori di acquari e materiale dedicato! Cerca quella della marca Askoll, quarzo "Aurum", è perfetto.

Anche su questo argomento ci sarebbe da aprire ulteriori aggiornamenti, provvederò presto.

ciao Andrea, ciao a tutti!!

AndreA Il Pigliamosche
3/5/2019 11:00 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
Post: 1,185
Registered in: 4/14/2007
Location: COMO
Age: 48
Gender: Male
Gran carnivoro
OFFLINE
Grazie mille Andrea per la precisione sull'informazione :) attendo con impazienza gli aggiornamenti.
CARNIVORE LARIANE, Il mio Blog QUI





6/24/2019 10:58 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
Post: 743
Registered in: 10/6/2008
Location: MARZABOTTO
Age: 49
Gender: Male
Membro Heliamphora
OFFLINE
Ciao a tutti!

un aggiornamento sull'andamento di crescita del mio Cephalotus "true giant", Harald Weiner clone, un vero gigante.

Eccolo, da Flickr

A presto, con gli aggiornamenti di giugno!

AndreA Il Pigliamosche
6/24/2019 7:39 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
Post: 687
Registered in: 3/28/2014
Location: UDINE
Age: 33
Gender: Male
Membro Heliamphora
OFFLINE
Leggevo che puó fare ascidi sopra agli 8 cm... è magnifico😍un mostro!!!
6/24/2019 10:51 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
Post: 76
Registered in: 1/7/2019
Gender: Male
Membro Dionaea
OFFLINE
Ma che spettacolo. I miei fanno micro ascidi :'(
7/6/2019 7:31 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
Post: 1,188
Registered in: 4/14/2007
Location: COMO
Age: 48
Gender: Male
Gran carnivoro
OFFLINE
Bella bestia!
CARNIVORE LARIANE, Il mio Blog QUI





Admin Thread: | Close | Move | Delete | Modify | Email Notification Previous page | 1 | Next page
New Thread
Reply

Feed | Forum | Bacheca | Album | Users | Search | Log In | Register | Admin
Create your free community and forum! Register to FreeForumZone
FreeForumZone [v.6.0] - Leggendo la pagina si accettano regolamento e privacy
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 12:19 AM. : Printable | Mobile
Copyright © 2000-2021 FFZ srl - www.freeforumzone.com